Sei qui: Home News 545ª Sagra S.Antioco Martire

Da oltre mezzo millennio si festeggia S.Antioco 15 giorni dopo Pasqua, quest'anno 545ª Sagra (ma é ben più antica). La diffusione del suo culto é straordinaria e capillare in tutta la Sardegna (e oltre). Vi presentiamo alcuni esempi.

L\'Adobe Flash Player non installato o piu vecchio della versione 9.0.115!
L\'Adobe Flash Player non installato o piu vecchio della versione 9.0.115!

1) La Cappella di S.Antiochus a Aullène- Sud de la Corse. Si può vedere la Cappella dalla cima dell’Illarata che domina il sentiero, ora che è stata liberata dalla fitta macchia che la copriva. Si può raggiungere dalla diramazione posta all’ingresso del paese sulla strada D. 69 che arriva da Zicavo. Saint Antioche, ou Saint Antiochus, il santo cattolico del paese, viene festeggiato ogni prima domenica d’agosto. In questo giorno, i fedeli cattolici portano in processione lungo le stradeS.antiochus del paese la statua del santo, affinché la sua benedizione porti benefici agli uomini e ai loro beni. In occasione della festa, si teneva a Aullène una grande fiera agricola che richiamava gente ben oltre i confini comunali. Nella primavera del 2005, i volontari dell’Associazione Auddanincu hanno deciso di sistemare la zona in prossimità della cappella di Sant’Antioco, a cominciare dall’enorme lavoro di restauro dei muretti a secco che sostenevano la strada d’accesso e circondavano l’edificio.

 

2) Dal Piemonte e precisamente da Castell'Alfero (Provincia di Asti) viene segnalata una cappella di S.Antioco, costruita nel 1625 in un luogo imprecisato a cura di don Giovanni Maria Gallo; dopo il 1696 la stessa cappella non verrà più menzionata.

Vedi la gallery Iconografia S.Antioco Patronus totius Regni Sardiniae